Il cambiamento intimorisce (chi più, chi meno). Ma se non si cambia non si cresce personalmente e professionalmente.

Il cambiamento modifica gli equilibri. Può essere stimolante, o può portare stress, confusione e ansie, ma resistergli è inutile.

Il cambiamento è naturale, niente rimane immutato, neanche le pietre! 🙂

 

Quindi…come affrontare il cambiamento e uscirne illesi?

Ci sono miriadi di libri, teorie e pozioni magiche. Ma quello che può funzionare con una persona può non funzionare con un’altra. È super soggettiva la questione. A volte ci va buon senso, a volte ci va coraggio, spesso ci vanno entrambi questi ingredienti.

 

Proprio ieri ne parlavo con un’amica parrucchiera. Da 20 anni lavora insieme al fratello. Attività solida, grande competenza, clienti affezionate che ormai si affidano completamente a loro. Ma mentre al fratello questa situazione va più che bene, a lei sta stretta. E’ stanca, ha bisogno di stimoli, di sfide, vuole crescere e offrire un servizio migliore. Lui si sente tradito, 20 anni fa i progetti erano diversi. Ma tutto cambia, non c’è giusto o sbagliato. Lei è dispiaciuta, ha proposto varie soluzioni per proseguire insieme, ma non hanno trovato un accordo. Lei sente di doverlo fare comunque, per se stessa e i suoi figli, se non lo facesse lo rimpiangerebbe per tutta la vita. E lo farà, perchè la passione è più forte di tutti i timori.

 

Definiamo la nostra meta

Credo che di fondo sia fondamentale essere consapevoli che dipende da noi partire e arrivare a destinazione. Magari chiedendoci Perchè lo vogliamo fare. Ecco questa è una domanda potente. La cui risposta potrà tornarci molto utile nei momenti più duri e faticosi.

E a volte sarebbe saggio chiedere un supporto esterno, perchè le nostre competenze, talenti e volontà, spesso non sono sufficienti a far fronte alle pressioni del mercato e ai ritmi sempre più incalzanti ai quali siamo sottoposti. A seconda dei casi e delle necessità, la figura del Business Coach ci può guidare verso il conseguimento dei nostri obiettivi e il raggiungimento dell’eccellenza, attraverso un approccio “globale”, mantenendo saldi i nostri Valori.

E poi? E poi?

A piccoli passi, senza troppa fretta, ma senza trovare troppe scuse.

Compatibilmente con la situazione (e lo dico da mamma di una bimba di 3 anni e mezzo e una bimba di 8 mesi!), usciamo da questa “benedetta” zona di comfort!

Fidiamoci di noi, del nostro istinto (che troppo spesso mettiamo a tacere) e procediamo con curiosità, voglia di migliorarci e regalarci una nuova opportunità.

 

È la fiducia nel nostro corpo, mente e spirito, che ci consente di guardare verso nuove avventure, nuove direzioni in cui crescere, e nuove lezione da imparare – che è tutto ciò di cui è fatta la vita.
Oprah Winfrey

 

Il cambiamento è un regalo di cui essere grati.

Anche se a prima vista potrebbe non avere esattamente le parvenze di una scatolina ben impacchettata e luccicante.

Anzi quasi mai!

 

E quindi…cambiamenti in vista! ☺

 

Iscriviti alla Newsletter per offerte esclusive e idee non condivise altrove: stefaniamana.it/newsletter-2/

Scopri Empower Your Performance Lab, cinque percorsi di consulenza di Web Marketing e Comunicazione, con un pizzico di Coaching! stefaniamana.it/percorsi/

Come riconoscere i tuoi valori. Scopri i vantaggi per te e per il tuo pubblico.

  I nostri valori sono un tesoro, ma ce lo dimentichiamo. Hanno un valore immenso, un po' come le pietroline e i vetri colorati che abbiamo trovato tutti da piccoli con grande entusiasmo e poi con il passare del tempo ce li siamo dimenticati in una scatola in...

Di cambiamenti, tagli e pozioni magiche…

Il cambiamento intimorisce (chi più, chi meno). Ma se non si cambia non si cresce personalmente e professionalmente. Il cambiamento modifica gli equilibri. Può essere stimolante, o può portare stress, confusione e ansie, ma resistergli è inutile. Il cambiamento è...

Semplicemente, rallentare.

Rallentare, un verbo che fatichiamo a prendere in considerazione. Un po’ perché nella nostra cultura una persona lenta è spesso considerata pigra o fannullona. Un po’ perché viviamo in una società frenetica, dove se hai più cose da fare ed esci per ultimo dall’ufficio...
Chat su WhatsApp whatsapp

Condividi

Condividi con colleghi o amici se può essere utile!